Escursione in Costiera Amalfitana

Il tour lungo la Costiera Amalfitana è un susseguirsi di scorci suggestivi, dal fascino ammaliante. Secondo le leggende locali, questo luogo un tempo era abitato dalle Sirene, solite ad incantare con la loro voce i marinai in transito per poi far infrangere le loro navi contro gli scogli. La leggenda narra che tre sirene, umiliate per essere state ignorate da Ulysse in viaggio verso Itaca, si gettarono in mare trasformandosi in isole, quelle conosciute con il nome “Li Galli”.

Allontanandosi con lo sguardo dai leggendari isolotti della Costiera Amalfitana, tra bellezze naturalistiche e un mare blu intenso, si intravede Positano, una perla incastonata in questo splendido scenario. Con le sue stradine a scale, le sue case colorate che nell’insieme formano una piramide variopinta e i suoi tetti a cupola impreziositi da caratteristici mosaici, negli anni ha incantato e continua ad incantare artisti e visitatori.

Lasciata Positano alle spalle, proseguendo il tour in Costiera lungo questa strada sinuosa, si giunge a Praiano. Un piccolo borgo appollaiato su contrafforti rocciosi con piccole spaccature che continuano in caverne e anfratti, la più suggestiva delle quali è la Grotta dello Smeraldo accessibile sia da terra che da mare.

[rev_slider alias=”amalfi-coast”]
[rev_slider alias=”amalfi-coast”]

Poi Furore, con il suo Fiordo che ogni anno incanta e richiama migliaia di visitatori. Questa località deve il suo nome alla furia del piccolo torrente che per secoli ha scavato la roccia creando la gola dove è stato costruito il borgo. Giungendovi si resta sbalorditi dalla bellezza di questo luogo.

E mentre negli occhi, si hanno ancora impresse le immagini di Furore, il vostro tour in Costiera giunge ad Amalfi, la prima Repubblica Marinara Italiana, un borgo dalle mille sfaccettature con tradizioni ancora fortemente radicate. Giunti ad Amalfi non si può non visitare il meraviglioso duomo bizantino di Sant’Andrea, circondato da un labirinto di strette viuzze, dove gli amalfitani si difendevano dalle incursioni saracene.

Il tour in Costiera Amalfitana infine, non può che concludersi a Ravello, un’incantevole centro altomedievale costruito su di uno sperone roccioso a 350m sul mare incastonato tra le valli di due torrenti. Ravello conserva ancora i segni del passaggio di diverse civiltà. Esempi di architettura arabo-sicula di eccezionale valore infatti, adornano la cittadina in ogni dove: il duomo, i belvedere, villa Rufolo e villa Cimbrone.

Prenota ora

    Specifica i dettagli della tua richiesta, ti risponderemo entro 24h.
    I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

    Nome*

    Email*

    Escursione Richiesta

    Data*

    Richieste aggiuntive

    Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo la privacy policy di questo sito.